Memorial Lamberto Mariani, trionfo Peimar.

La Peimar VBC Calci si aggiudica l’atteso quadrangolare precampionato organizzato dal Migliarino Volley e dedicato, come ogni anno, al fondatore della società, Lamberto Mariani.
Al mattino, nella semifinale, i calcesani incontrano la Serie D del Migliarino Volley, una squadra futuribile e ben messa in campo. I biancorossi, sfruttando l’effetto casalingo, se la giocano punto dopo punto, mentre gli ospiti stentano ad entrare in partita. La gara è vivace: nel primo set (Baronti M. – Giusti, Lorenzetti-Bernieri, Crescini-Baronti I., Baggiani) la spunta la Peimar 28-26. Nella seconda frazione (Giani-Giusti, Bernieri-Del Francia, Contatore-Crescini, Baggini) ancora testa avanti per i ragazzi VBC, sempre ai vantaggi ma…34-32.
La battaglia sportiva non appesantisce la formazione in blu, anzi, la “sveglia” e nella finale del pomeriggio sono fuochi di artificio contro il CUS Pisa, capace di eliminare, in mattinata, i padroni di casa della serie C di Migliarino. La prima frazione vede in campo il sestetto del primo set mattutino, e coach Baldacci arriverà in fondo con quella, senza cambi. La partita è piacevole ed equilibrata, il VBC paga qualche servizio sbagliato di troppo e disattenzioni sui punteggi alti, ma recupera subito lo svantaggio nel secondo set nonostante un pericoloso break gialloblu (da 18-20 a 25-22). Si arriva al tie-break che decide tutto: Peimar cambia in svantaggio, 7-8, poi recupera (10-8) e avanza fino al 14-11. Il disperato tentativo di rientrare da parte cussina si ferma sul 15-13 e i calcesani possono festeggiare la vittoria del torneo. Bella giornata, sicuramente utile in vista del campionato. Ulteriore soddisfazione: premio per il miglior giocatore al libero Cristiano Baggiani (lo scorso anno un riconoscimento analogo fu assegnato a Di Nasso).
Da segnalare che la Società ha deciso di devolvere al Monte Pisano, alle iniziative di solidarietà e ricostruzione, la diaria pranzo normalmente assegnata agli atleti, integrando con una somma aggiuntiva. Grazie anche ai ragazzi per la sensibilità oltre che per la bella prestazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *